fbpx

Dolomites

Winter Workshop

Jan 20th-22th, 2023

Indice

Le Dolomiti, uno dei posti più affascinanti del mondo tra gli amanti della montagna e della fotografia di paesaggio. Ad ogni stagione regalano delle emozioni uniche, ma durante i mesi invernali, le temperature rigide e la neve rendono questi posti isolati dal turismo di massa, perfetti per un’avventura a contatto con la natura.

Le Tre Cime di Lavaredo, le Cinque Torri, il passo Giau, il passo Falzarego, il passo Gardena e il passo Sella, sono sicuramente tra i posti simbolo di queste montagne. Ed è proprio in questi posti che ho deciso di farvi vivere un’esperienza fotografica unica e avventurosa.

A chi è rivolto il workshop?

Un workshop rivolto a tutti quelli che vogliono migliorare le proprie abilità fotografiche immersi in questi paesaggi unici al mondo, dove alterneremo sessioni di scatto all’alba al tramonto e notturne.

Durante il workshop studieremo tutti gli aspetti legati alla fotografia di paesaggio, diurno e notturno, dalla teoria di scatto alla post produzione.

Partiremo dalle basi teoriche e tecniche, vedremo come affrontarle sul campo, valuteremo insieme gli scatti ottenuti e infine vedremo in post produzione vari flussi di lavoro in base ai files che ci troveremo davanti.

Lo scopo è quello di tornare a casa con un fantastico sogno vissuto e delle fotografie di paesaggio accattivanti.

Programma del workshop

Di seguito potete trovare il programma completo del workshop.

Per offrire la massima esperienza, in base al meteo, alla situazione delle strade, dei passi, degli impianti e dei rifugi, il programma potrebbe subire delle variazioni, che verranno comunicate a tutti i partecipanti.

Giorno 1

  • Ritrovo al lago di Misurina alle ore 10, dove ci presenteremo e daremo inizio alla nostra avventura.
  • Dopo una breve introduzione su ciò che andremo ad affrontare , si partirà circa alle 10:30 e si raggiungerà il lago Antorno. Da qui partiremo in motoslitta per raggiungere il Rifugio Auronzo dove passeremo la prima notte.
  • Dal rifugio, dopo aver sistemato le nostre cose nelle stanze, partiremo a piedi e si raggiungeranno gli spots più esclusivi, dove inizieremo la prima sessione di scatto durante il tramonto e l’ora blu.
  • Rientro al rifugio per cenare (inclusa)
  • Se il cielo sarà sereno, ci aspetterà una lunga e bella notte sotto le stelle invernali. Dal nostro spot cattureremo sia l’intero arco galattico invernale che scatti singoli sia al nucleo che alla cosa della Via Lattea. La visuale a 360 gradi rende possibile e interessante ogni direzione di scatto. Saremo in mezzo alle tre cime di Lavaredo e ai Cadini di Misurina.
  • Finita la sessione di scatto notturna rientreremo nel nostro rifugio a riposare. 

Giorno 2

  • Effettueremo la sessione fotografica all’alba dietro alle tre Cime di Lavaredo, con il sole che ci illuminerà le Cime regalandoci luce calda sul freddo paesaggio invernale.
  • Dopo all’alba torneremo al rifugio a fare colazione ( inclusa ) e ci prepareremo per una nuova divertente discesa in motoslitta. 
  • Con le nostre automobili raggiungeremo il nostro secondo alloggio dove passeremo la seconda notte. 
  • Dopo pranzo, spiegherò la teoria, tecniche e pratica fotografica, cercando di inserirvi nel mio modo di vivere la fotografia. Partiremo dalle cose più semplici fino ad arrivare passo dopo passo insieme a tecniche più complicate.
  • Raggiungeremo prima del tramonto altri fantastici passi, che sceglierò in base al meteo, il passo Gardena, il passo Sella, il passo Falzarego e il passo Giau! Dopo il tramonto andremo a mangiare e aspetteremo le prime stelle al passo Sella!
  • Dopo cena prepareremo le nostre cose per affrontare la seconda notte sulle alle stelle e raggiungeremo il passo Giau o il passo Sella.
  • Anche qui ci concentreremo sia sulla realizzazione di scatti singoli che dell’intero arco galattico con e senza l’ultimo dell’astro inseguire. 
  • Dopo una lunga notte stellata rientreremo nel nostro alloggio per riposare.

Giorno 3

  • Effettueremo la sessione fotografica all’alba in un lago ancora poco fotografato, situato sotto alle 5 Torri. In questo mese il sole illuminerà di rosso la Tofana, creando un fantastico contrasto di colori caldi e freddi. Solitamente in questo mese il lago è ghiacciato e crea varie forme molto interessanti da mettere nei nostri primi piani, come lastre di ghiaccio, bolle, crepe. 
  • Dopo l’alba torneremo nel nostro alloggio per mangiare e raccogliere le nostre cose.
  • Verso le 11 la nostra avventura terminerà

Informazioni aggiuntive

  • Durante il workshop faremo più sessioni di teoria, pratica e tecnica fotografica. Vedremo ed applicheremo sul campo tutte le tecniche studiate e analizzeremo gli scatti ottenuti.
  • La sessione di edit sarà effettuata su skype e registrata, alla fine vi manderò i video, in modo che potete rivederli e studiarli con calma. Questo sia per evitare perdite di attenzione dovute alla tante fotografie e al poco dormire di quei giorni, sia per evitare di trovarsi in 8 davanti a un computer in un’ambiente non tranquillo.
  • Il primo giorno parcheggeremo le auto al lago Antorno dove dei ragazzi ci porteranno in motoslitta al rifugio Auronzo. E’ indispensabile avere dietro tutto il necessario per passare la notte al rifugio. Torneremo alle nostre auto la mattina seguente. 
  • Non faremo mai percorsi lunghi e complicati, saremo sempre vicini o alle auto o ai rifugi. 

Sei interessato?





    Cosa imparerai in questo workshop?

    Prima di tutto, vivrai un’avventura che ricorderai per tutta la vita, tra natura, divertimento e fotografia.
    Il nostro scopo è farti rimanere soddisfatto delle tue foto finali.

    Quando ti troverai davanti ad un file RAW, non sarai indeciso sul cosa fare e da dove iniziare ma, saprai quale è il giusto flusso di lavoro e con le tecniche imparate e con la tua creatività otterrai una foto finale che quando la guarderai dirai… WOW!

    Nei nostri corsi, oltre all’insegnamento della teoria e tecnica fotografica, vogliamo trasmettervi questa passione.

    Imparerai…

    • Gestire al meglio la tua attrezzatura fotografica in situazioni facili e difficili
    • Pianificare lo scatto attraverso l’utilizzo di app e siti web
    • Leggere l’istogramma, sia in fase di scatto che in post produzione
    • Le regole compositive, fondamentali per portare a casa delle foto di impatto
    • Miglior utilizzo dei filtri fotografici
    • Gestire bene i vari tipi luce al tramonto, all’alba e nelle lunghe esposizioni
    • La scelta del giusto bilanciamento del bianco
    • La messa a fuoco e l’iperfocale
    • L’importanza del diaframma
    • Le giuste impostazioni di scatto in base alla scena, ISO, diaframma, tempi e compensazione dell’esposizione
    • Maschere e livelli
    • Dodge and burn
    • Scelta dei profili colore (sRGB, Adobe RGB, Pro photo RGB)
    • Utilizzare l’astro inseguitore, per ottenere il miglior dettaglio della Via Lattea e minor rumore digitale. Dalla fase di puntamento della Polare alla fase di scatto
    • Riconoscere il cielo notturno senza l’utilizzo di app
    • Molte tecniche di scatto che ti permetteranno di portare a casa delle foto “wow”, tra le quali il focus stacking, mean stacking, perspective blend, multi esposizione, focal blend ed il time blend
    • La fotografia panoramica, diurna e notturna, dalla sistemazione dell’attrezzatura, all’unione e fusione degli scatti in post produzione
    • Come ottenere dettagli della Via Lattea, dalla fase di scatto alla edit
    • Lavorazione del colore della Via Lattea
    • Trucchi che appartengono al mio specifico flusso di lavoro

    La fase di post produzione verrà effettuata in maniera congiunta tramite Skype o Zoom. Durante la chiamata, studieremo il flusso di lavoro completo, partendo dai file RAW fino ad arrivare alla conversione per il web, lavorando su uno degli scatti catturati durante il workshop. La durata del lavoro sarà di circa 3 ore, su appuntamento da stabilire. Riceverete poi tramite mail la registrazione della lezione.

    Partecipazione

    Per offrire la migliore quantità del corso, il numero massimo di partecipanti è stato limitato, così da poterci permettere di seguire ciascun partecipante da vicino ed assisterlo al meglio. Inoltre, per poter essere confermato, il tour deve raggiugnere un numero minimo di partecipanti.

    Minimo: 4 partecipanti

    Massimo: 8 partecipanti

    Difficoltà: Easy / medium 

    Pagamento

    Per prenotare il tuo posto, puoi pagare un acconto tramite bonifico bancario al momento della prenotazione e saldare la parte restante entro i 30 giorni precedenti alla partenza.

    Prezzo totale: 470€

    Acconto: 200€

    Date del tour: dal 20 al 22 Gennaio 2023

    La quota comprende

    • Pernottamenti
    • 1 colazione e 1 cena
    • Un fotografo professionista disponibile 24 ore su 24
    • Lezione di post produzione (su Zoom o Skype), con registrazione dell’intera lezione, che resterà a vostra disposizione per eventuale consultazione futura
    • Accesso al gruppo privato di supporto su WhatsApp
    • Meeting su Skype circa 2 settimane prima dell’inizio del workshop per il miglioramento della vostra organizzazione.
    • Flusso di lavoro personale sia in campo che in fase di edit del fotografo professionista imparato in anni di studi ed esperienza

    La quota non comprende

    • Mezzo per spostamenti
    • Carburante
    • Spese locali extra
    • Motoslitta (circa 50 euro a persona)
    • Assicurazione medica, furto
    • Tutto quello non espressamente indicato in “La quota comprende

    F.A.Q.

    Come posso raggiungere il punto di incontro al lago di Misurina?

    Ci vedremo al parcheggio principale del lago di Misurina, ognuno raggiunge questo punto di incontro con la propria automobile. 

    Da qui ci organizzeremo per salire con le motoslitte al rifugio Auronzo. Il giorno seguente ci fermeremo a prendere tutte le auto prima di raggiungere il secondo alloggio.

    Questi workshops sono adatti sia ai principianti che ai più esperti. 

    Il percorso di studio incomincerà dalla basi teoriche e pratiche per arrivare a tecniche più complesse ma, le affronteremo insieme passo dopo passo.

    Non è richiesto un livello di preparazione particolare, affronteremo solo degli avvicinamenti per il raggiungimento dei migliori spot fotografici. Richiediamo solo tanta passione per la fotografia diurna e notturna e motivazione per essere la fuori tutti i giorni nei momenti giusti a catturare grandi fotografie.

    Il meteo alle Dolomiti può essere imprevedibile, ma in media in questo mese le temperature sono fredde, soprattutto nelle ore notturne possono scendere abbondantemente sotto alle zero.

    • Una fotocamera digitale
    • Un treppiede stabile 
    • Un telecomando che permetta di scattare foto con esposizione superiore ai 30 secondi
    • Un obiettivo grandangolare luminoso (f2.8 possibilmente). Ad esempio un 14-24 od un 15-24. Abbinato ad un 24-70 oppure ad un 24-120 sarebbe perfetto.
    • Filtri fotografici (opzionali) GND, ND, polarizzatore.
    • Astro inseguitore (opzionale).

    Sentiti libero di chiedere consigli riguardanti l’attrezzatura. 

    Consiglio: Batterie extra, in quanto con il freddo le batterie si scaricano rapidamente. Diversi panni per pulire le lenti.

    Le temperature in questo perido dell’anno posso essere rigide, soprattutto durante le ore notturne. 

    Quindi è consigliato vestirsi a strati, così da poterne aggiungere o rimuovere in base al meteo del giorno. 

    Per esempio, un intimo termico, uno strato intermedio di lana o pile, una giacca imbottita ed un guscio anti vento e idrorepellente.

    Calzetti di ricambio e scarponi invernali sono vivamente consigliati.

    Consigliate le ciaspole (racchette da neve), anche se non faremo lunghi percorsi, il livello di neve potrebbe essere importante da rendere difficile gli spostamenti solo con scarponi.

    Obbligatoria una torcia frontale da tesa.

    Il primo giorno raggiungeremo il rifugio Auronzo in motoslitta, lasceremo delle cose nel rifugio e organizzeremo gli zaini al meglio prima di partire per il raggiungimento dei migliori spot fotografici.

    È importante avere a portata di mano:

    • Acqua (potete comprarla anche nel rifugio)
    • Vestiti caldi per la sessione notturna (dopo il tramonto, le temperature crollano)
    • Mirrorless o reflex 
    • Grandangolo luminoso (ad esempio un 14-24 f2.8 od un 16-35 f2.8)
    • Treppiede 
    • Telecomando di scatto per poter superare i 30 sec di esposizione 
    • Torcia frontale 
    • Ciaspole

    Il secondo giorno sarà più semplice perché parcheggeremo le auto davanti al nostro alloggio. 

    Qui non ci sarà bisogno si organizzare nuovamente lo zaino con tutto, ci sarà poco da camminare perché parcheggeremo sempre vicino agli spots più belli.

    Hai domande?
    Vuoi partecipare?

    Inviaci un messaggio se hai qualsiasi tipo di domanda o vuoi unirti a questo viaggio!
    Ti risponderemo il prima possibile!

    9 + 15 =

    Alcune foto delle Dolomiti

    Politica di cancellazione e rimborso

    Se un partecipante decide di cancellare la sua prenotazione, può farlo in qualsiasi momento comunicandolo il prima possibile all’indirizzo mail ufficiale di uno dei due organizzatori.

    C’è però da tenere conto che, l’improvvisa mancanza di un partecipante creerebbe difficoltà gestionali nelle prenotazioni oltre al rischio del non raggiungimento della quota minima di partecipanti ai fini del viaggio (e di conseguenza la necessità di cercare un nuovo interessato).

    Per tale motivo:

    • Se la richiesta di cancellazione verrà presentata OLTRE i 60 giorni (antecedenti la partenza), sarà possibile ricevere un rimborso della quota di prenotazione.
    • Se la richiesta di cancellazione verrà presentata ENTRO i 60 giorni antecedenti la partenza, NON sarà purtroppo possibile ricevere il rimborso della quota di prenotazione.

    * Salvo che non ci venga presentato un nuovo interessato da parte del rinunciatario, disposto a prendere il suo posto pagando la quota totale del viaggio stesso.

    L’intera somma versata (anticipo o quota completa) sarà totalmente restituita qualora l’evento venisse annullato.